Jota Castro — CAVE CANEM
Flag, safety pins. 200x290 cm.

Jota Castro — CAVE CANEM

  • Post category:Attività

Jota Castro — CAVE CANEM
Inaugurazione Venerdì 26 Ottobre ore 18.00

Complesso museale Santa Maria delle Anime del Purgatorio ad Arco

Via dei Tribunali 39 Napoli

Il Complesso Museale di Santa Maria delle anime del Purgatorio ad arco torna ad ospitare l’arte contemporanea.

Il Complesso Museale continua la collaborazione che porta da anni avanti con  la Galleria Umberto Di Marino partecipando al nuovo progetto di Jota Castro a Napoli, dal titolo Cave Canem.

La Galleria Umberto Di Marino da tempo sviluppa una serie di eventi esterni alla propria sede presso istituzioni e selezionati centri culturali della città di Napoli e in periferia, in collaborazione con gli artisti rappresentati.

Una monografica diffusa che dalla galleria si allunga a toccare gli spazi urbani con cui negli ultimi anni è stata avviata una riflessione condivisa rispetto all’identità del territorio. Jota Castro continua a sviluppare le sue note a margine sulla recente storia europea, stavolta immergendosi nel cuore della città che considera come uno straordinario laboratorio sociale, per attivare punti di vista differenti rispetto alle conflittualità che animano da più parti la società contemporanea.
Rileggere alcuni dei lavori alla luce dei luoghi che li ospitano significa, infatti, avvicinare la riflessione su questioni cruciali del nostro tempo alla quotidianità di chi abita il territorio, invertendo il linguaggio brutale che recentemente connota il dibattito politico con lo spiazzamento che il lavoro dell’artista è stato sempre in grado di provocare nel pubblico.
La ricerca maturata durante tutto l’arco temporale della collaborazione con la galleria, infatti, si è strutturata in una coerente analisi socio-politica e culturale della crisi, partendo innanzitutto dall’evoluzione dell’idea stessa d’Europa, prima ancora che delle sue istituzioni.

I temi delle migrazioni, della chiusura dei confini e dell’avvento delle politiche nazionalistiche, a seguito delle pressioni economico-fiscali e della disgregazione culturale, sono stati individuati negli anni da Jota Castro come campanelli d’allarme per il doloroso svuotamento di significato del sogno di una politica transnazionale, garante dei diritti umani e civili, che tuttavia continua a mantenere il suo fascino ideologico.
Da un paesaggio cupo, di vecchi fasti ormai posticci e bellezza deturpata, il progetto di questa esposizione riparte, fornendo nuove cornici interpretative ai fenomeni presi in esame. I lavori site-specific si fanno messaggeri di una riflessione che offre uno spazio ancora possibile d’immaginazione, in cui tentare di ricucire questa ferita collettiva e ridare sostanza e concretezza a ciò che rimane della nostra storia comune.

Tre giorni d’inaugurazione coinvolgeranno, dal giovedì 25 al sabato 27 ottobre, il Castel Sant’Elmo, l’Ipogeo del Complesso museale di Santa Maria delle Anime del Purgatorio ad Arco, la Chiesa di San Giuseppe delle Scalze a Pontecorvo e il Riot Studio, alternando opere fondamentali per il percorso dell’artista a nuove produzioni.

Le installazioni di Jota Castro, artista franco-peruviano di fama internazionale, saranno esposte nello spazio dell’Ipogeo del Complesso di Santa Maria delle anime del Purgatorio ad Arco: 12 farfalle, come le 12 stelle della bandiera europea, vengono rappresentate nella loro fragile precarietà, schiacciate da massi vulcanici provenienti dal Vesuvio.
Refricare cicatricem (2018) è un grido rivolto alle giovani promesse che rischiano di essere oppresse dal passato nella ricerca dei propri spazi di libertà e d’immaginazione. L’installazione è introdotta dal ritmo convulso di Someone like me (2018), il numero di vite umane
perse nel Mediterraneo negli ultimi cinque anni, destinato purtroppo a salire incessantemente.

La mostra è inserita nel percorso di visita del Complesso museale e il biglietto d’ingresso è soggetto alla tariffazione ordinaria del museo.
La mostra è visitabile nell’orario di apertura: da lunedì a sabato dalle 10.00 alle 18.00; domenica dalle 10.00 alle 14.00.
Contributo d’ingresso: intero 6 euro; Riduzioni per età.

www.purgatorioadarco.it |  Pagina Facebook Complesso Museale delle Anime del Purgatorio ad Arco

Comunicato Stampa scaricabile:   J.Castro_Cave canem_CS
Ulteriori informazioni sono disponibili sul sito:
www.galleriaumbertodimarino.com