You are currently viewing Una deviazione panoramica attorno alla morte – percorso di ludopedagogia

Una deviazione panoramica attorno alla morte – percorso di ludopedagogia

  • Categoria dell'articolo:Attività

Partiremo dalle colline dei limiti per continuare dritto tra le curve dello sconosciuto.
Attraversando l’incrocio dei fantasmi della domanda scenderemo fino al rituale della celebrazione
facendo una pausa di sapore del Corpo Ri-belle.

Un percorso dedicato agli adulti.

La Ludopedagogia è un metodo che nasce in Uruguay durante la dittatura e che scopre nel Gioco un
veicolo di definizione politica in opposizione alla disumanizzazione e al terrore del regime militare. Da
trent’anni crea spazi collettivi di sperimentazione dove incontrarsi con la realtà che si intende trasformare
in cui il Gioco è azione poetica e politica di conoscenza di sé e crea le condizioni per rendere possibile ciò
che si impone come non possibile. Giocare per conoscere, conoscere per trasformare.
La parola Percorso indica uno spostamento da un luogo ad un altro ma anche il tempo che si impiega a
compiere un determinato tragitto. Essa porta con sé il senso del viaggio e del cambiamento.
Il percorso è un fare camminando, giocando, usando i sensi verso molteplici direzioni.

I turno dalle 17 alle 18.30
II turno dalle 19 alle 20.30

Posti limitatissimi, sottoscrizione anticipata necessaria pari ad Euro 10.
Per prenotarsi scrivere a lisciaportamivia@gmail.com indicando il turno a cui si intende partecipare.
NB: Caronte non tollera ritardi è necessario, quindi, trovarsi all’imbarco davanti il complesso museale 10 minuti prima dell’orario del proprio turno, ci si riserva di non ammettere nessuno dopo l’inizio.
Per l’ingresso al complesso museale è necessario esibire il Green Pass.

Il laboratorio è organizzato dall’Associazione Liscìa insieme ad Ariel Castelo dall’Uruguay con il supporto del complesso Museale Santa Maria delle Anime del Purgatorio e Arco.